Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Per le quattro partite degli Europei di calcio del 2020 che Roma ospiterà verrà allestito ‘un football village', il villaggio dei tifosi, il cuore dell'evento, a piazza del Popolo. Ci saranno due infopoint, maxischermi a led per seguire in diretta le partite, campi da calcetto e poi stand per la vendita di bevande e gelati. L'altro punto centrale di Euro2020 sarà ai Fori Imperiali, dove verrà allestito un maxischermo per guardare le partite in diretta. Sulla terrazza del Pincio ci sarà il Media Village, mentre all'interno di Villa Borghese ci saranno stand per cibo e drink con relativi servizi igienici. Saranno allestiti punti ‘hot spot' in piazza San Silvestro, San Lorenzo in Lucina, Largo dei Lombardi, piazza Mignanelli. Tutte le piazze avranno uno schermo informativo e un palco.

L'anno prossimo, per festeggiare i 60 anni della competizione, gli Europei di calcio si giocheranno in undici città e la Capitale italiana ospiterà quattro partite: il match di inaugurazione, due partite del gruppo A e un quarto di finale. La fan zone sarà allestita dall'11 giugno al 12 luglio 2020.

Euro2020, inaugurazione con concerto gratuito ai Fori Imperiali

Il bando di gara per l'allestimento delle fan zone, dal valore di 4 milioni di euro, è stato lanciato oggi dal Campidoglio e le domande dovranno essere presentate entro il prossimo 18 settembre. La cerimonia di apertura dell'evento è in programma l'11 giugno 2020 su via dei Fori Imperiali, con un palco centrale che sarà allestito a largo Corrado Ricci. Ci sarà un concerto gratuito, ma la scelta degli artisti verrà effettuata in seguito da Uefa e Campidoglio.