Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Nel Lazio da lunedì 4 maggio riapriranno anche i set cinematografici. Lo ha annunciato il vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, nel corso di una conferenza stampa. Sono state illustrate le linee guida che permetteranno di ripartire non soltanto al settore del cinema, ma anche (più avanti) a quello della cura della persona, a quello balneare e a bar e ristoranti. I set riapriranno, ma attori e tecnici dovranno rispettare regole ferree: gli attori, per esempio, dovranno fare i test prima delle riprese e dovranno indossare le mascherine appena escono di scena.

Queste le regole previste per la riapertura dei set cinematografici:

  • specifica formazione del personale (dispositivi di protezione e regole igienico sanitarie)
  •  regole per le produzioni, set, troupe e attori
  •  presenza di un medico competente aziendale
  • misurazione della temperatura in ingresso e in uscita
  • presenza di soluzioni idroalcoliche per l'igiene
  • test sulle condizioni di salute degli attori prima delle riprese
  • utilizzo delle mascherine per tutti gli operatori e e per gli attori quando non sono in scena
  •  distanze di sicurezza quando possibile

Per quanto riguarda invece bar e ristoranti, queste le linee guida illustrate dalla Regione Lazio:

  • misurazione della temperatura all'inizio del turno per gli operatori
  •  regole all'ingresso e segnaletiche orizzontali (es. fila alla cassa)
  • indicazione all’ingresso del numero massimo di persone
  • spazi limitati (1 metro di distanziamento minimo anche ai tavoli)
  • stoviglie monouso al bancone o anche riutilizzabili ai tavoli
  •  tavoli igienizzati ad ogni utilizzo
  •  presenza di distributori di gel igienizzante per le mani
  • prediligere una modalità di lavoro con prenotazione da parte dei clienti