Mattinata senza corrente o con la fornitura elettrica a singhiozzo per centinai di utenze tra i quartieri Prati e Flaminio a Roma. Colpa di un principio di incendio che si è sviluppato all'interno di una centralina elettrica su Lungotevere delle Navi. Il fumo ha invaso tutta la cabina della centralina, uscendo anche dai tombini circostanti. I vigili del fuoco sono intervenuti assieme al personale tecnico per raffreddare i fili elettrici che si erano surriscaldati: l'alto consumo elettrico di questi giorni, dovuto soprattutto al massiccio impiego dei condizionatori in uffici, negozi e abitazioni private, sta provocando in alcune occasioni disagi alla rete che in alcuni punti rischia di andare in sovraccarico.

Decine le telefonate dei residenti ad Acea per avere chiarimenti sui tempi del ripristino. La situazione ora sta lentamente tornando alla normalità e si prevede che nel pomeriggio tutte le strade interessate dalla mancanza di energia elettrica. Lo scorso 1 luglio si era già verificato un blackout in Prati: in quel caso era stato necessario l'ausilio di due generatori elettrici per permettere il ritorno dell'energia nelle abitazioni e poter eseguire i lavori necessari al ripristino della normale fornitura elettrica.