Credevano di aver messo a segno il colpo in tutta facilità e di averla fatta franca, ma i quattro malviventi non avevano fatto i conti con le telecamere di videosorveglianza di cui l'appartamento che hanno deciso di svaligiare è dotato. L'intero furto è stato così immortalato in video e, solo in due, però, sono stati subito rintracciati e arrestati dalla polizia. Il furto è avvenuto nella notte a Roma, in zona Torpiganattara. I quattro malviventi si sono introdotti nell'appartamento e vi hanno trascorso alcuni minuti all'interno per arraffare tutto quello che potevano, prima di darsi alla fuga, incuranti dell'occhio vigile della telecamera.

Quando gli agenti del commissariato San Paolo della Polizia di Stato hanno ricevuto la denuncia dei proprietari e hanno visionato il filmato, si sono messi subito sulle tracce dei malviventi. Nonostante, però, conoscessero i volti degli autori del furto e l'ausilio dei database, le ricerche non hanno prodotto alcun risultato. Il caso ha voluto che, mentre i poliziotti del commissariato San Paolo erano impegnati nelle indagini, i colleghi del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, impegnati in controlli sul territorio, hanno fermato due persone in piazza della Repubblica che, dai confronti con le immagini girate nell'appartamento, corrispondevano a due degli autori del furto: uno di loro indossava anche gli stessi vestiti utilizzati per mettere a segno il colpo. I due, dopo le formalità di rito, sono stati sottoposti a fermo e accompagnati nel carcere di Regina Coeli. Proseguono le indagini della Polizia di Stato per individuare e arrestare anche gli altri due complici.