Una banda specializzata in scippi è stata arrestata dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Trionfale. In manette, quattro cittadini filippini di cui due minorenni: hanno rubato una borsa distraendo due ragazze sedute su una panchina della Terrazza del Pincio, a Roma. La vittima, dopo lo scippo, ha chiamato subito i carabinieri e gli ha descritto in modo dettagliato la fisionomia dei malviventi. Giunti sul posto, i militari hanno iniziato le ricerche, sono entrati all’interno di Villa Borghese e dopo un breve inseguimento, sono riusciti a bloccare la banda, recuperando la borsa della ragazza. I maggiorenni sono stati accompagnati alle loro case in attesa del rito direttissimo, mentre gli altri due, di 16 e 17 anni, sono stati denunciati in stato di libertà con l'accusa di furto aggravato in concorso.

Scippano una borsa distraendo due ragazze.

La vittima, una studentessa 19enne originaria di Terni, era seduta su una panchina della Terrazza del Pincio, e stava chiacchierando in compagnia di un’amica, quando le è stata rubata la borsa. La banda, già conosciuta dalle forze dell'ordine per questo tipo di reati, ha approfittato del buio della sera per mettere in atto il colpo. I due minorenni e il 18enne, con una scusa, le hanno distratte mentre il 20enne da dietro, senza farsi notare e con un gesto veloce le ha strappato la borsa. Subito dopo sono scappati nascondendosi all'interno di Villa Borghese.