Entra al Colosseo, sta per superare i controlli di sicurezza quando il metal detector rileva la presenza di qualcosa di strano. Un turista inglese di 33 anni ha con sé un grosso coltello da sub. Per questo è stato immediatamente bloccato dagli agenti della polizia locale. I vigili del gruppo GSSU, in servizio al Colosseo per controlli contro l'abusivismo commerciale, hanno perquisito il turista e hanno trovato  il coltello da sub di acciaio, che è stato subito sequestrato.

La giustificazione del turista inglese: "Era solo un regalo"

L'uomo, di nazionalità inglese ma residente negli Stati Uniti, è stato denunciato per detenzione illegale di arma bianca. "Era solo un regalo", si è giustificato lui. Ma in ogni caso gli agenti della polizia locale lo hanno denunciato. Il turista, che si trova in vacanza in Italia insieme alla sua fidanzata, è ora a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Le forze dell'ordine stanno continuando ad indagare per cercare di ricostruire le motivazioni per cui l'uomo aveva con sé un coltello da sub all'ingresso del Colosseo.

Il precedente: turista fermato con una cintura di proiettili.

Due settimane fa un ragazzo è stato fermato all'ingresso del Colosseo perché indossava una cintura di proiettili. Il 22enne italo-belga è stato perquisito e gli agenti hanno verificato che in realtà la cintura era fatta di proiettili svuotati e quindi assolutamente inoffensivi. "Sono in vacanza, la cintura fa parte del mio abbigliamento "heavy metal", si è giustificato. In ogni caso è stato denunciato.