Due ragazzi sono stati sorpresi dalla polizia mentre guidavano contromano sulla Cristoforo Colombo, Roma. Quando hanno visto gli agenti, non solo non hanno accostato, ma anzi hanno accelerato tentando di seminare la volante. Alla guida dell'automobile, un suv, c'era un ragazzo di 22 anni, e al suo fianco un minorenne. Il lungo inseguimento è iniziato in viale Pasteur e si è concluso in via Chiabrera.

Il conducente è risultato positivo all’uso di sostanze stupefacenti e psicotrope e infatti gli agenti hanno trovato alcuni grammi di hashish e una dose di cocaina all'interno dell'automobile. Altra droga è stata trovata anche a casa dei due ragazzi. I due giovani romani sono stati accompagnati negli uffici del commissariato Esposizione, dove sono stati denunciati e sanzionati per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.