Un tentativo di violenza sessuale in pieno centro a Roma, a pochi passi dal Colosseo, alla luce del sole. Attimi di panico, ieri mattina, per una turista americana, che stava passeggiando nella zona di Colle Oppio. La ragazza, come ha denunciato alla Polizia di Stato, era per strada quando è stata avvicinata da un uomo di colore che l'ha colta di sorpresa, aggredendola alle spalle e cominciando a palparla in vari punti del corpo. Quando la ragazza ha tentato di divincolarsi, l'uomo l'ha afferrata e ha cercato di trascinarla in un luogo appartato, per continuare la violenza sessuale.

Per fortuna, la scena è stata notata da un passante, che ha immediatamente allertato la Polizia di Stato. Appena giunti sul luogo del tentato stupro, i poliziotti non ci hanno messo molto a identificare il responsabile della violenza, che è stato riconosciuto sia dalla vittima sia dal suo soccorritore: si tratta di un cittadino della Costa d'Avorio residente presente sul territorio italiano con regolare permesso di soggiorno. Dopo le formalità di rito, per l'ivoriano si sono aperte le porte del carcere romano di Regina Coeli. Per fortuna, invece, la ragazza non ha riportato ferite durante l'aggressione, ma soltanto un forte spavento.