Cascate di Monte Gelato
in foto: Cascate di Monte Gelato

Quando si pensa alle cascate, spesso vengono in mente paesaggi esotici e di paesi lontani. Fotografie di film, fiumi cristallini e fauna mai vista prima, che spesso crediamo di non poter mai avere la fortuna di guardare nella nostra vita. Eppure il Lazio è ricco di posti meravigliosi che sembrano usciti da un altro mondo: sapevate che in molti parchi ci sono delle cascate mozzafiato che attirano ogni anno migliaia di turisti da ogni parte del mondo? Purtroppo spesso si tende a dare per scontate le bellezze di casa propria: così tanto che non se ne è nemmeno a conoscenza, anche quando stanno sotto il nostro naso. Ma proprio nei dintorni di Roma ci sono una serie di cascate che vale la pena visitare almeno una volta nella vita.

Cascate dell'isola del Liri

L'isola del Liri si chiama così perché si sviluppa proprio sopra il fiume Liri. È un comune laziale che si trova in provincia di Frosinone. Si caratterizza per il corso d'acqua che, all'altezza del castello Boncompagni – Viscogliosi, si divide in due formando due cascate di trenta metri d'altezza e dieci di larghezza: la Cascata Grande e la Cascata del Valcatoio. La caratteristica più bella della prima, è che si tratta di una delle poche cascate naturali al mondo a sorgere in mezzo a un centro storico. Proprio accanto a questo salto sorge il castello Boncompagni – Viscogliosi, monumento nazionale costruito nel Medioevo.

Cascate di Trevi

La vegetazione ricopre i monti Simbruini, nei quali scorre l'acqua del fiume Aniene. Questo, a valle, confluisce con il Simbrivio per gettarsi poi in un lago: ed è qui che si può ammirare il meraviglioso salto d'acqua conosciuto anche come Cascata di Trevi. Per la bellezza del paesaggio, questo luogo è stato usato come set cinematografico per numerosi film. Poco distante si trova l'area archeologica di Comunacque, considerata da molti il luogo dove ebbero inizio i primi tentativi di captazione dell'acqua dell'Aniene. È un posto perfetto per le famiglie, e ha anche un'area per i pic-nic.

La Grande Cascata di Tivoli

In pochi sono a conoscenza della sua esistenza, ma la Grande Cascata di Tivoli è un'attrazione spettacolare che si trova a pochi minuti di macchina da Roma. Situata nel parco della Villa Gregoriana, è un salto d'acqua di ben 120 metri che si getta nella suggestiva Valle Dell'Inferno. È stata fatta costruire da Papa Gregorio XVI dopo che la piena del fiume del 1826 aveva quasi distrutto la città.

La Cascata del Pellico

La Cascata del Pellico si trova nel torrente Timone, a due passi dal centro abitato di Canino. Non è facile da raggiungere, ma chi riesce a trovare il sentiero giusto si deve preparare a uno spettacolo incredibile che toglie il fiato. Si tratta di un salto di otto metri che ha formato un piccolo laghetto ai suoi piedi. Sulla destra si estende una parete di rocce basaltiche, mentre a sinistra una folta e vasta vegetazione ricopre antichi ruderi di un antico complesso siderurgico.

Cascate di Monte Gelato

Le straordinarie Cascare di Monte Gelato sorgono nella Valle del Treja, un fiume che nasce nei Monti Cimini e attraversa il Lazio. Il parco in cui si colloca questo salto è diventato area protetta nel 1982 e si caratterizza non solo per la spettacolare cascata, ma anche per il bosco che la circonda, i canyon, i resti di un'antica villa romana del I secolo a.C. e un mulino ad acqua che risale al 1800. Non a caso le Cascate di Monte Gelato sono state usate come location per numerosi set cinematografici e ancora oggi sono considerati uno dei luoghi più belli da visitare nel Lazio.