Intorno alla metà di marzo al Parco Lago dell’Eur inizia la fioritura dei Sakura, i famosi Ciliegi giapponesi, donati dalla città di Tokyo a Roma nel 1959. La Capitale festeggia l'evento ormai da anni, regalando ai visitatori un'esperienza che li farà sentire come in Giappone; l'Hanami (l'osservazione dei fiori), è infatti l'usanza di ammirare la fioritura di questi meravigliosi alberi consumando ad esempio un picnic in compagnia o facendo un giro in barca per il laghetto. Non ci sono orari o giorni per le visite e non c'è nessun ingresso da pagare.

Dal Sol Levante con furore

Il fiore di ciliegio, che sboccia in modo molto appariscente ma dura per pochi giorni, è simbolo di purezza e di caducità della bellezza. I primi festeggiamenti inerenti la sua fioritura risalgono a circa 1300 anni fa e si sono mantenuti costanti nel tempo, richiamando visitatori in Giappone da ogni stato e diventando un'usanza anche in altre parti del mondo. Coma a Roma ad esempio, quando durante le giornate dell'Hanami è molto facile imbattersi in persone vestite in yacuta e geta, gli indumenti e gli zoccoli tradizionali giapponesi, o in kimono. Il Parco dell'Eur, polmone verde ben curato e rilassante, molto animato durante il weekend o durante le pause pranzo infrasettimanali di chi lavora in zona, comprende un bel percorso denominato "Passeggiata del Giappone"; quest'ultima è costituita da 150 Prunus Yedoensis, una varietà di ciliegi, donati dall'allora Primo Ministro Nobusuke Kishi, in visita ufficiale in Italia, come segno d'amicizia tra i due Paesi. Uno dei momenti forse più suggestivi di questo appuntamento è la sfioritura, per via della neve di petali a cui si può assistere soprattutto quando soffia po’ di vento. L'unica accortezza: evitate di staccare rami e fiori dei Sakura. La tentazione di portarsi via con sé un ricordo è ovviamente tanta, ma oltre a non essere un bel gesto è qualcosa che fa davvero male alla pianta.

Come raggiungere il Parco Lago dell'Eur

La splendida area verde di Roma è facilmente raggiungibile con i seguenti mezzi pubblici: in metro, linea B fermata Eur Palasport o Eur Fermi; in autobus linee 30 e 070.