colosseo-roma
in foto: Il Colosseo di Igor Vita.

Ogni anno la seconda domenica di maggio è la festa della mamma. Da sempre decantata nella poesia e nella letteratura come nella musica e nel cinema, è un punto di riferimento nella vita di ognuno. Chi non ricorda la splendida Anna Magnani in Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini? Anche la saggezza popolare tramite i proverbi celebra la figura della mamma, che da sempre non ha che amore per i suoi figli, per i quali sarebbe disposta a rinunciare a qualsiasi cosa. Abbiamo scelto 6 proverbi romaneschi che celebrano la mamma, per la quale forse un giorno l’anno non è sufficiente.

#1 Chi tte fa più de mamma, o tte finge o tt’inganna

Chi fa più di tua madre, o finge o ti frega. Questo vecchio proverbio romanesco è quanto mai esplicito: è impossibile che qualcuno possa fare per te più di quanto fa tua mamma e chi te lo fa credere è in malafede.

#2 Madre bbrutta fa li fiji bbelli

La mamma brutta fa i figli belli. Un detto popolare che ci ricorda che una mamma i figli sono  sempre belli perché li guarda con gli occhi dell’amore.

#3 Tata e mmamma nun campeno sempre!

La tata e la mamma non campano in eterno! Detto popolare che ci ricorda che la figura materna che ci protegge e si prendere cura di noi non vive in eterno. Per questa ragione non solo bisogna amarla finché c’è, ma bisogna anche diventare autonomi e spezzare il cordone ombelicale.

#4 Chi alleva un fijo l'alleva matto, chi alleva un porco l'alleva grasso

Chi alleva un figlio l'alleva matto, chi alleva un maiale lo alleva grasso. Un modo per dire che è molto più semplice allevare un animale che crescere un figlio. In fondo da sempre si dice che il mestiere dei genitori è il più difficile.

#5 Chi vò la fija, accarezzi la mamma

Chi vuole conquistare una ragazza, si faccia amica la mamma.  Proverbio sul rapporto madre-figlia che, se a una lettura distratta può sembrare datato, è invece molto attuale. Se un tempo senza l’approvazione dei genitori difficilmente una storia d’amore aveva esito felice, oggi la mamma continua a essere una figura talmente importante che i suoi consigli sicuramente influenzeranno le opinioni di una ragazza.

#6 È mmejo che ppiagni er fijo che la madre

È meglio che piange il figlio piuttosto che la madre. Un proverbio per dire che nessun genitore dovrebbe piangere la morte di un figlio.