Una turista è precipitata nelle acque del Tevere nella mattinata di oggi, mercoledì 19 aprile, dopo essersi sporta per scattarsi un selfie con il telefono cellulare mentre era seduta sul parapetto di ponte Sublicio, tra Porta Portese e Testaccio. Uno scatto che poteva costargli ben di più di un tuffo fuori programma nel Tevere, vista l'altezza da cui è precipitata all'improvviso nel vuoto.

Immediatamente alcuni passanti hanno allertato i soccorsi e la donna è stata recuperata pochi minuti dopo dai vigili del fuoco e da una pattuglia di agenti di polizia, che l'hanno soccorsa sulla banchina del Tevere, aiutandola ad uscire dall'acqua e riscaldandola dopo la caduta nell'acqua ancora fredda. Da quanto si apprende le sue condizioni sono buone, ma è stata comunque condotta in ospedale per ulteriori accertamenti.