in foto: Una tromba d'aria (Repertorio)

Un'improvvisa tromba d'aria si è abbattuta nel primo pomeriggio sul litorale di Ostia, vicino Roma, provocando una decina di feriti. Poco prima delle 15 il fenomeno atmosferico ha interessato lo stabilimento Zenith, che si trova sul lungomare Amerigo Vespucci. La tromba d'aria è stata improvvisa, cogliendo bagnanti e gestori del lido di sorpresa. Il forte vento ha sradicato alcuni ombrelloni e fatto volare alcune sdraio, che hanno colpito diversi bagnanti.

Almeno dieci di loro sono rimasti feriti. Tra questi a preoccupare sono in particolare le condizioni di una donna, che è stata trasportata all'ospedale Grassi in codice rosso per un trauma cranico: l'ombrellone l'ha colpita in testa. Gli altri bagnanti sono stati medicati in parte sul posto, dal personale medico intervenuto a bordo di quattro ambulanze e un'automedica. Altri feriti sono stati trasportati all'ospedale Sant'Eugenio, mentre una persona che ha riportato un trauma toracico è stata ricoverata in codice giallo all'ospedale di Pomezia.

Secondo quanto riportato dal quotidiano "Il Messaggero", i bagnanti non si sarebbero accorti della tromba d'aria perché il fenomeno atmosferico non è arrivato da altrove, ma si sarebbe formato proprio sulla spiaggia. In un video pubblicato da un utente su Facebook si vedono gli ombrelloni a centinaia di metri d'altezza, sollevati dalla forza del vento.