Per il sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, sabato 25 marzo, nella capitale sono attesi i leader di tutti i paesi dell'Unione Europea. Tra proteste, manifestazioni e allerta sicurezza rafforzati i controlli in tutta la città, in particolare nel centro storico, visto che il Campidoglio sarà il teatro delle cerimonie e degli incontri tra i vertici europei.

Saranno installate centro telecamere in più in città da giovedì 23 marzo, così da registrare immagini, utili soprattutto a coadiuvare i servizi di sicurezza e a prevenire eventuali disordini durante le manifestazioni. Gli occhi elettronici sono saranno attivi nelle due aree di sicurezza, indicate come ‘blue zone' e ‘green zone', e saranno sia palesi che nascosti.

Previsto il divieto di transito per auto, moto e pedoni dalla mezzanotte e mezza di sabato 25 marzo, fino alla fine degli incontri, e per l'area del Quirinale a partire dalle 7.00. Chiuse dalla serata del 24 marzo l'area Archeologica centrale, compreso il Colosseo, il Palatino e la Domus Aurea.

Sabato 25 marzo manifestazioni e cortei.

Manifestazioni e zone interdette sabato 25 marzo a Roma
in foto: Manifestazioni e zone interdette sabato 25 marzo a Roma

Tante le manifestazioni di protesta contro il vertice europeo. Alle 11.00 a piazza Vittorio partirà il corteo "La Nostra Europa", promossa da associazioni, movimenti e sindacati per chiedere un cambio radicale di politica in Europa, a cominciare dalla gestione dei flussi migratori e dell'austerità. Il corteo terminerà all'arco di Costantino, dove incontrerà la marcia del Movimento federalista europeo, la cui partenza è prevista alle 11.00 da Bocca della Verità. Dalle 10.00 alle 15.00 Fratelli d'Italia all'Auditorium Angelicum con Giorgia Meloni.

Anche il pomeriggio cortei e sit in. Alle 14.30 la piattaforma Eurostop partirà da Piramide per terminare a Bocca della Verità. "No Euro, no Nato, no Ue", lo slogan del corteo. Azione Nazionale, movimento di destra di Storace e Alemanno, sfilerà tra piazza dell'Esquilino ai Fori Imperiali. Alle 16.00 la manifestazione statica del Partito Comunista a piazzale Tiburtino.