in foto: I primi bagnanti a Ostia (foto Vania Luciani via Facebook)

La Pasquetta all'insegna del sole ha riempito le spiagge del litorale romano di persone alla ricerca della prima tintarella e del primo contatto stagionale con l'acqua del mare. A Ostia, Fiumicino, Fregene e Maccarese adulti e bambini hanno affollato le spiagge. Per tanti è stata l'occasione per prendere un po' di sole e rilassarsi, consumando un pic nic sulla spiaggia. Ma non è mancato anche, come testimoniano alcune foto sui social network, chi non ha resistito al richiamo del mare, tuffandosi per il primo bagno stagionale.

Il meteo è stato un alleato fondamentale, e anche un po' insperato. Perché a Pasquetta, come testimoniano le tante battute che circolano in rete (e come confermato dal tempo in alcune città d'Italia, come Napoli o Bari), il classico "nuvolone" alla Fantozzi è sempre in agguato. Nella Capitale quest'anno non è stato così: a parte un po' di vento, la giornata è stata gradevole e in tanti hanno scelto le spiegge del litorale come meta per la propria gita fuori porta.

Non è mancato chi ha preferito invece i parchi pubblici, in città o fuori. Trattandosi poi della Città Eterna, sempre forte il richiamo dell'archeologia e delle vestigia del passato: molto gettonati, complice l'apertura gratuita straordinaria (fino alle 18), i Porti imperiali di Claudio e Traiano a Fiumicino.