Voleva salvare il suo cane, caduto in un dirupo. Ma è scivolato ed ha perso la vita. E.L., 41enne di Bergamo, è morto oggi pomeriggio nel Parco Naturalistico e Archeologico di Vulci, a Montalto di Castro, provincia di Viterbo. Stando a quanto ricostruito l'uomo stava percorrendo un sentiero escursionistico quando il suo cane è precipitato in un burrone profondo circa 30 metri dove scorre il fiume Fiora. Il 41enne ha cercato di raggiungerlo, ma è caduto a sua volta. A soccorrerlo sono stati i medici del 118 con un'eliambulanza. I tecnici del soccorso alpino, a bordo anche loro dell'elicottero Pegaso 33, sono riusciti a far arrivare i sanitari nei pressi del luogo dove l'uomo è caduto. I medici, però, non hanno potuto fare altro che constatare la morte dell'escursionista.

Sotto shock la moglie dell'escursionista morto, anche lei presente sul posto.

Sotto shock la moglie, che era insieme al marito e che ha immediatamente avvertito i soccorsi dopo l'incidente. Sta bene il secondo cane della coppia, anche lui presente al momento della tragedia. Sul posto, oltre al 118, sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. Per il momento non è stata resa nota l'identità della vittima.  La notizia è stata diffusa sulla pagina Facebook del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico del Lazio, i cui tecnici sono intervenuti sul luogo del tragico incidente.

Nella fotografia, pubblicata sempre sul gruppo Facebook del soccorso Alpino e Speleologico del Lazio, il luogo dov'è avvenuta la tragedia.