Il forte temporale che si è abbattuto sulla Capitale questa mattina ha portato diversi disagi in varie zone di Roma. La polizia locale di Roma Capitale ha reso noto quali sono le situazioni maggiormente critiche, fornendo un elenco delle aree più colpite: Piazzale Ponte Milvio, Viale delle Milizie zona Lepanto, Piazza Galeno, Piazzale delle Crociate, Viale Regina Margherita, Viale Regina Elena, Piazzale del Verano fino a Stazione Tiburtina; Area Colosseo/Circo Massimo/Porta Capena (parzialmente chiusa), Caracalla e Piazzale Numa Pompilio. Il Campidoglio invita i cittadini a limitare gli spostamenti solo in caso di urgenza e ad evitare parchi e aree verdi.

Chiuse due stazioni della metro.

I disagi che hanno colpito la Capitale riguardano anche le difficoltà a muoversi in città. Sette stazioni della linea A della metro sono state chiuse in mattinata. Secondo l'ultimo aggiornamento dell'Atac (delle ore 16) risultano ancora chiuse le seguenti fermate a causa del maltempo: Lucio Sestio, Cinecittà e Numidio Quadrato, chiusa solo in direzione Battistini. Riaperte invece le stazioni di Ottaviano, Repubblica, Colli Albani, Porta Furba. Riattivata anche completamente la linea B, dopo una parziale interruzione tra Eur Magliana e Laurentina. Anche sulle linee ferroviarie Roma-Lido e Roma-Viterbo la situazione sta lentamente tornando alla normalità.

Durante la mattinata i vigili del fuoco hanno effettuato più di 60 interventi, tra cui anche alcuni di soccorso a persone rimaste bloccate in auto. Nella zona di Boccea, a via Pane, si è aperta una voragine. A Ponte Milvio la strada si è trasformata in un vero e proprio lago, facendo così rimanere intrappolati alcuni automobilisti che non riuscivano a muoversi. Situazione altrettanto critica in zona Portuense, dove alcuni veicoli parcheggiati sono stati travolti dall’acqua. Allagamenti anche sulla via del Mare e nella zona di Acilia.