Fonte: TwitterDopo un’estate di siccità e con pochissime piogge, a Roma torna il maltempo e sulla Capitale si abbatte un vero e proprio temporale che sta portando allagamenti e disagi per i cittadini romani. Le forti piogge sono iniziate nelle prime ore del mattino e hanno causato allagamenti di molte strade e anche di alcuni scantinati in varie zone della città. Tra le zone più colpite ci sono quelle di Trigoria, Acilia e Ostia. Ieri la Protezione Civile della regione Lazio ha diramato una allerta meteo sull’intero territorio regionale di colore arancione (terzo livello su una scala di quattro). Chiuse per allagamenti le stazioni metro Lepanto, Ottaviano, Repubblica, Colli Albani, Lucio Sestio, Numidio Quadrato e Cinecittàsecondo quanto riferisce Atac, l'azienda del trasporto pubblico romano, su Twitter. Riaperta dopo un paio di ore la fermata Lepanto. Interrotto il tratto tra Ottaviano e Flaminio, dove si stanno predisponendo dei bus sostitutivi. Sulla linea B, chiuse le fermate Palasport, Fermi, Laurentina. La metro B effettua il servizio tra Rebibbia e Magliana. Rallentamenti anche sulla linea ferroviaria Roma-Viterbo.

In un video diffuso da Emanuele Falcetti (Segretario Fratelli d'Italia Tuscolano), si vede la pioggia arrivare all'interno della stazione metro Repubblica e allagare letteralmente le scale mobili.

Sui social network molti utenti condividono foto e video di strade allagate e di pioggia intensa che continua a scendere sulla Capitale. In via di Trigoria la strada è stata chiusa nella prima mattinata all’altezza di via Terranova per la caduta di alcuni cavi elettrici. Allagamenti si registrano, secondo quanto segnalano alcuni utenti, anche nel sottopasso di Acilia con forti disagi per la viabilità della zona.

Il nubifragio ha colpito anche la zona dei Castelli Romani. Ad Ariccia le strade sono completamente allagate e i ristoratori cercano di impedire l'allagamento delle ‘fraschette' sistemando i tavoli sul marciapiede per fare da argine.

Allagamenti negli appartamenti e persone bloccate in auto.

Gli interventi effettuati dai vigili del fuoco nella mattinata sono stati circa 60. Sono stati impegnati in tutte le zone della Capitale e della provincia, soprattutto per allagamenti in appartamenti, cantine e cortili interni. Soccorse delle persone bloccate in auto. Altri interventi sono stati effettuati per la caduta di rami e per gli scarichi pluviali otturati da foglie e rifiuti. Segnalati anche alcuni black out elettrici nella zona nord di Roma.

A essere interessati dai forti disagi in seguito al nubifragio che continua a cadere sulla città sono molte zone, a partire da quella di Ostia, dove maggiormente si teme per gli allagamenti. Ma anche nelle zone a ovest e a nord della Capitale sembrano essere ingenti i disagi per i cittadini che segnalano situazioni critiche nei quartieri Aurelio, Boccea, Primavalle ma anche in altre aree come piazza Istria, San Paolo, Nomentano.

Allagata anche la Pontina tra Pomezia e Roma: secondo quanto riportato da alcuni siti locali, ci sono almeno 15 auto sommerse dall'acqua. Polizia stradale e Protezione civile invitano i cittadini a non mettersi in viaggio e ad evitare la Pontina.

Nella Capitale si segnalano inoltre cadute di rami e di cavi che possono anche bloccare la circolazione e creare disagi come sta avvenendo all’altezza di via Giovanni Terranova. Annullati alcuni eventi come la Run for Autism. A rischio anche la partita di campionato tra Lazio e Milan, che si dovrebbe disputare alle ore 15 allo stadio Olimpico: possibile il rinvio dell'incontro, nel frattempo sono stati disposti dei teloni sul terreno di gioco.

La Raggi invita i romani a limitare gli spostamenti.

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha fatto sapere di aver convocato ieri il Coc, il Centro operativo comunale, per monitorare la situazione in seguito all'allerta meteo. Il Coc è attivo dalle sei di questa mattina e la sindaca ha invitato "i cittadini a limitare gli spostamenti solo in caso di urgenza e ad evitare parchi ed aree verdi".

Il consigliere capitolino Alessandro Onorato ha segnalato su Facebook, attraverso un video, la situazione del pronto soccorso dell'ospedale Santo Spirito questa mattina: nel video si vede come alcune sale siano allagate e non sia possibile neanche camminare per la quantità di acqua che ha invaso le stanze.

Forti disagi anche negli aeroporti di Roma. Secondo quanto riportato da molti utenti sui social network, la maggior parte dei voli in partenza dalla Capitale fa segnare ritardi, in alcuni casi anche rilevanti.