La sopraelevata della Tangenziale Est sarà demolita. Il progetto, presentato questa mattina negli uffici del Dipartimento lavori pubblici di Roma Capitale,  prevede che il primo tratto, i 46o metri in corrispondenza della Stazione Tiburtina, scomparirà dal passeggio urbano entro la fine del 2019, mentre l'inizio dei lavori è previsto per la metà del 2018.

"Tra circa 10 giorni, a fine maggio – ha spiegato il direttore del Dipartimento lavori pubblici, Roberto Botta- risorse per roma ci consegnerà il progetto esecutivo che ci permetterà di andare in gara, se finanziato. La gara potrebbe durare almeno 6 mesi ma prima serviranno circa due mesi per fare la verifica e la valutazione. Tra un anno, quindi, potrebbero iniziare i lavori che dureranno 450 giorni, ovvero 15 mesi".

Ma quanto costerà l'abbattimento della rampa della Tangenziale Est? Secondo i calcoli poco meno di 10 milioni, una cifra comprensiva degli stanziamenti per la riqualificazione delle aree interessate, del piazzale Ovest della stazione, dei capolinea e con un nuovo spazio verde. Soldi però che ancora non sono stati messi a bilancio dal Campidoglio. Alla riunione in Dipartimento erano presenti anche esponenti del II Municipio e dei comitati locali, che hanno chiesto all'amministrazione di rispettare il cronoprogramma ipotizzato: "È già da troppo tempo che aspettiamo".