Sono stati sequestrati cappelli, ombrelli, parasole e collanine. Centocinquanta articoli in tutto. Venivano venduti abusivamente davanti alla stazione Termini. Questa mattina gli agenti del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana (GSSU) hanno fermato e identificato tre venditori abusivi di nazionalità cingalese. Gli ambulanti, tutti giovanissimi, di 20, 22 e 24 anni, sono stati sanzionati con una multa da 5.164 euro in totale.

La merce da loro venduta è stata sequestrata. Uno dei tre venditori era privo sia dei documenti di identità, che del permesso di soggiorno. Sono attualmente in corso, si legge nel comunicato stampa dei vigili urbani, accertamenti sulla regolarità dell’ingresso e soggiorno sul territorio nazionale.