Ormai Virginia Raggi è diventata il principale obiettivo polemico di Vittorio Sgarbi. Oggi il critico d'arte, su Facebook, ha pubblicato l'ennesimo video di insulti nei confronti della sindaca di Roma. "Raggi, vai a casa, vai a casa a fare la calza, ammesso che tu riesca a farla. Calza corta. Non sei degna di fare il sindaco di Roma. Sei onesta, ma sei incapace, incapacissima". Questa volta Sgarbi contesta la scelta di Raggi di nominare Margherita Gatta nuova assessora ai lavori pubblici. "Sei incapace anche nelle scelte più semplici. Hai scelto la Gatta. Tu hai nominato assessora una ragazza che si è distinta per gli elogi sulla cura Di Bella al cancro, per alcune dichiarazioni contro i vaccini e poi sulle cure per il cancro con la buona alimentazione. Alle ultime elezioni amministrative Gatta è stata candidata al V municipio e con il trionfo dei grillini ha preso 73 preferenze e non è stata eletta. Questa è la vostra democrazia: prendere una che non ha fatto un c…, che non ha preso voti, che non vale un c… e farla assessore ai lavori pubblici.Bene è ora che tu te ne vada a casa, tu e la Gatta".

Sgarbi: "Vai a fare il sindaco del Monopoly"

Sgarbi continua: "Tu sei come un autista che guida con la bocca, poi quando devi frenare freni con la bocca. Però noi vorremmo un sindaco con le mani, che guida con le mani. Te il volante non sai cosa sia. Roma è bellissima, questo deve dire un sindaco. Non rifiutare le olimpiadi, preoccuparsi dello stadio, giocare con la Gatta. Giocaci a casa tua e con i 73 che l'hanno votata. Questo dovete fare, fai il sindaco di Roma del Monopoly".

Il critico d'arte, per sua stessa ammissione, ha intensificato gli attacchi alla sindaca di Roma dopo che lei ha deciso di querelarlo dopo che Sgarbi lui l'aveva definita "un'incapace".  "Che tu sia incapace, cara Raggi, non è un insulto, è un complimento. Sei molto peggio che incapace, non vali un c…., sei una morta di sonno, non fai un c…", ha risposto alla querela il critico d'arte.