I cartelli in tutte le lingue per avvertire cittadini e turisti ancora non ci sono, ma le multe cominciano ad arrivare. Solo nella prima settimana dopo l'approvazione dell'ordinanza anti-bivacco a salvaguardia delle fontane storiche di Roma, diverse persone sono state multate. E' il caso, per esempio, di un artista di strada della Repubblica Ceca, sorpreso dai vigili mentre sciacquava uno straccio sporco dentro la Fontana dei Leoni in piazza del Popolo. Nello stesso luogo sono stati multati anche i genitori di due bambini stranieri, responsabili di aver fatto salire i figli sulle statue dei due leoni.

"La vigilanza degli agenti, peraltro costante, è resa molto difficile dalla calura estiva che incoraggia il contatto con l'acqua delle fontane di cittadini e turisti. Si passerà, nei prossimi giorni, ad incrementare il momento repressivo", dichiara il Comandante dei vigili Diego Porta.