Hanno rubato le offerte che i fedeli avevano fatto a una statua votiva della Madonna sulla circonvallazione Gianicolense, a Roma. Due ladri senza scrupoli sono però stati arrestati dai carabinieri, che li hanno sorpresi in flagrante. L'episodio è accaduto nella notte, nei pressi della statua della Madonna posizionata in circonvallazione Gianicolense, all’angolo con via Ravizza. Armati di un’asta metallica, i due uomini erano riusciti ad appropriarsi delle monete, per una somma complessiva 54 euro, frutto delle offerte dei fedeli che si raccoglievano in preghiera nei pressi dell’edicola votiva.

La loro "Impresa" è stata però notata dai carabinieri della Stazione Roma Porta Portese, impegnati in uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio. I militari hanno bloccato i due ladri nonostante la loro strenua resistenza, portando i due malviventi in caserma. Dagli accertamenti è emerso che i fermati sono un romano di 43 anni e un cittadino bosniaco di 29 anni proveniente dal campo nomadi di via Pontina, entrambi con precedenti. I due, accusati di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale, attendono adesso di essere sottoposti al rito direttissimo. Le monete sono state recuperate e sequestrate.