Paura in via Dandolo a Roma, tra Monteverde e Trastere. Un platano alto circa 20 metri è caduto all'incrocio con viale Trenta Aprile. Sul posto, per rimuovere l'enorme tronco, è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco. L'incidente è accaduto nel pomeriggio di ieri. Fortunatamente non si registrano feriti. Un mese fa, sempre nella stessa via, era caduto un altro platano. In quell'occasione un'automobile era rimasta schiacciata.

Scrive Silvia Costa, parlamentare europea del Partito democratico

"A poco più di un mese di distanza è caduto stasera un altro gigantesco platano in via XXX aprile a Monteverde vecchio .Per pura fortuna non c'erano passanti .Ma per gli abitanti della zona, tra cui la mia famiglia,è stato uno shock e c'è molta preoccupazione perché tutta la lunga via è costeggiata da enormi platani secolari con radici che hanno reso impraticabili i marciapiedi anche per l'esiguità degli spazi. In giugno è stata squarciata la parete della casa di fronte in corrispondenza della camera di un bambino che per fortuna era in un'altra stanza! Questa volta è stato sfondato il muro di cinta del giardino di una casa famiglia per anziani di Sant'Egidio .

Nella prima foto si vede inoltre la macchina di mia madre distrutta a fine giugno e nella seconda quella di mio fratello ,scampata per puro caso!
Tra l'uno e l'altro avvenimento, nonostante esposti e denunce non si è fatto praticamente nulla ! Occorre una immediata verifica della situazione di TUTTI i giganteschi e vecchi platani che costeggiano la via che sono stati fatti crescere fino a 20 Metri di altezza , superando palazzi di cinque piani , perché non più potati in sommità con un effetto di squilibrio di tutta evidenza. Quindi per prima cosa occorre procedere ad un intervento radicale in tal senso. Per due volte si è sfiorata una tragedia . E' urgente un intervento di messa in sicurezza.