Un 32enne originario di Lecce, ma da tempo residente a La Rustica, è state fermato nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 13 luglio, nel territorio di Genazzano dai carabinieri: aveva appena dato fuoco a un campo a ridosso di un oliveto per poi darsi alla fuga a bordo di un autobus Cotral diretto a Roma. A segnalare il piromane un passante che aveva notato le manovre dell'uomo, chiamando immediatamente il 112. Sul posto, oltre i militari, anche i vigili del fuoco di Palestrina e il personale di Protezione Civile di Genazzano, che hanno spento le fiamme, che nel frattempo si erano già propagate ad alcuni arbusti. Grazie al tempestivo intervento limitate le conseguenze del rogo. L'uomo è stato fermato sull'autobus all'altezza della Tangenziale Est allo svincolo di Tor Cervara: l'autista, contattato dai carabinieri, ha simulato un guasto del mezzo, consentendogli così di intervenire e di eseguire l'arresto per il reato di incendio doloso.

Con una fiamma ossidrica dava fuoco alle auto parcheggiate: arrestato.

Un altro piromane è stato arrestato nella serata di ieri: sarebbe l'uomo che negli ultimi mesi era diventato l'incubo di Roma Sud, dove notte tempo si aggirava per strade poco frequentate dando fuoco alle auto in sosta. I carabinieri che lo hanno fermato lo hanno trovato in possesso di una fiamma ossidrica e di altro materiale utile ad appiccare gli incendi alle auto.