Un uomo è stato arrestato a Roma dopo aver picchiato la sua compagna provocandone il ricovero. Proprio nell'ospedale in cui la donna è stata medicata, il personale del pronto soccorso ha segnalato la situazione ai carabinieri e ha denunciato l’uomo di 44 anni che è stato arrestato quando è arrivato, da ubriaco, nella struttura in cui la donna era stata soccorsa e medicata.

La vittima è una ragazza romena che già un anno fa era stata ricoverata. In quell’occasione, però, disse agli agenti della polizia di essere caduta dalle scale, negando – per paura – di aver subito violenze. Dopo questo secondo ricovero, invece, la donna ha trovato il coraggio di raccontare ai medici quello che le era successo, permettendo così di far partire la segnalazione del personale alle forze dell’ordine. L’uomo, dopo aver picchiato la ragazza, è andato a trovarla in ospedale da ubriaco. Lì è stato arrestato.

L’arresto è stato compiuto dagli agenti della polizia di stato del reparto volanti e del commissariato di Porta Maggiore. Una volta fermato l’uomo, gli agenti si sono messi in contatto con i colleghi del commissariato di San Basilio per ricostruire tutta la vicenda, potendo poi così procedere all’arresto di T.C., portato in carcere dopo gli accertamenti del caso. L’uomo dovrà rispondere davanti alle autorità giudiziarie del reato di maltrattamenti in famiglia.