Ancora un'atto intimidatorio contro il Servizio Giardini di Roma Capitale. Questa volta ignoti vandali, notte facendo, hanno danneggiato i mezzi parcheggiati all'interno di Villa Lazzaroni, come era accaduto già una settimana fa. È l'ottavo episodio in un mese. Un'intensità di atti mirati, avvenuti tutti con la stessa modalità, che lasciano intravedere una vera e propria strategia.

Vandali contro il Servizio Giardini: "È Mafia Capitale"

Per l'assessora all'Ambiente Pinuccia Montanari si tratta di "gravi intimidazioni per ripristinare il sistema degli affidamenti di Mafia Capitale. Ma noi abbiamo scelto la legalità ". "È inconcepibile che qualcuno possa pensare di ottenere profitto dal danneggiamento di cose destinate a pubblica utilità e a pubblico servizio. Vanno innanzitutto contro i loro stessi interessi oltre ovviamente contro gli interessi di tutti i cittadini romani. Siamo profondamente indignati ma andiamo avanti – ha aggiunto il presidente della Commissione ambiente Daniele Diaco – Per noi questo è solo il segnale che stiamo facendo un ottimo lavoro proseguendo verso un giusto cambiamento di rotta".

Raggi: "Dietro l'attacco al Servizio Giardini c'è una regia"

È stata poi la stessa sindaca Virginia Raggi a recarsi in visita sul luogo dell'ultimo episodio questa mattina. A poi parlato in diretta su Facebook e nel corso di una breve conferenza stampa"Vi abbiamo chiamati qui per denunciare quello che sembrerebbe un attacco coordinato ai mezzi del Servizio giardini, dal 19 aprile sono ben 8. Sono iniziati con l'avvio della bella stagione, la primavera, quando l'erba cresce e quando é necessario che il Servizio giardini si attivi per rendere fruibile il verde. Sono state fatte delle denunce spot, ora il Comune presenterà un esposto alla Procura, perché sembra che dietro questi episodi ci sia una regia". “