Cercavano refrigerio dal gran caldo che ha attanagliato Roma e il resto dell'Italia e così, come la tradizione della bella stagione vuole, tre ragazze rumene, che si trovavano sul litorale romano di Ostia, hanno deciso che era arrivato il momento per un classico bagno di mezzanotte, che però ha riservato loro un finale a sorpresa, amaro. Le tre giovani donne si sono così spogliate e si sono immerse in acqua, lasciando abiti e oggetti personali sulla spiaggia. Proprio mentre erano in mare a godersi il bagno, però, qualcuno è arrivato in spiaggia e ha portato via i loro vestiti e le loro borse, lasciandole così, nude, sulla sabbia.

Le ragazze, che si trovavano alla spiaggi libera "Il Curvone", in piazzale Magellano, non sapendo cosa fare, in piena notte hanno dovuto richiedere l'intervento della Polizia di Stato, che è accorsa in loro aiuto, provvedendo a coprire le tre malcapitate.