È entrato nel supermercato come se niente fosse e, una volta arrivato al reparto di frutta e verdura, ha utilizzato la bilancia utilizzata per i prodotti alimentari per pesare una dose di hashish che stava per vendere ad un cliente. Per questo, uno spacciatore romano di 23 anni è stato arrestato dai carabinieri. L'assurdo episodio è avvenuto al Carrefour di Ostia, sul litorale romano. Il pusher, in compagnia appunto del cliente, è entrato nel supermercato e ha posato sul piatto della bilancia una dose di hashish destinata allo spaccio. A riportare la notizie è Repubblica.

A notarlo sono stati alcuni clienti dell'esercizio commerciale, che si sono rivolti subito ai commessi. Attoniti, alcuni di loro si sono avvicinati ai due chiedendo spiegazioni, sentendosi rispondere in modo insolente e provocatorio dal 23enne. Gli impiegati del Carrefour hanno così allertato i carabinieri della compagnia di Ostia, giunti prontamente sul posto. I militari dell'Arma hanno così perquisito lo spacciatore, rinvenendogli addosso ben 94 grammi di hashish, corrispondenti a circa 600 dosi. I carabinieri hanno provveduto alla perquisizione anche della casa del ragazzo, ma non hanno ritrovato tracce di sostanze stupefacenti. Il 23enne è stato così arrestato e il suo fermo è stato convalidato.