Una bravata che è costata a cara a tre ragazzi di Primavalle, che la notte scorsa si sono presentati in un forno ordinando delle pizze a portare via e poi, una volta presi i cartoni con la cena, si sono dati a gambe levate per non pagare il conto. Quando un dipendente del locale li ha inseguiti per chiedergli di saldare il conto, non hanno esitato però ad aggredirli a calci e pugni.

Il titolare del forno ha allora allertato il reparto volanti del commissariato di Primavalle, fermando due dei tre ragazzi subito fuori la pizzeria, mentre un altro è riuscito a divincolarsi ed è rincorso e fermato dopo alcune centinaia di metri.

Uno dei giovanissimi è stato trovato in possesso della riproduzione di una pistola, a cui era stato tolto il tappo rosso. Identificati i tre sono stati denunciati a piede libero per rapina, mentre il dipendente aggredito è stato costretto a ricorrere alle cure mediche.