in foto: Orari, fermate e prezzi delle 4 linee della Metropolitana di Roma.

La metropolitana di Roma è costituita da quattro la linee, A-B-B1-C, che collegano il centro della Capitale con le zone più periferiche. Dal 2010 la rete è gestita da Atac. In tutti ci sono ben 74 stazioni per una lunghezza totale di 60 chilometri. Ecco tutto ciò che si deve sapere sulla metro della Città Eterna, dagli orari alle fermate ai prezzi dei biglietti, informazioni indispensabili per turisti e cittadini per spostarsi velocemente da un angolo all'altro del centro storico utilizzando questo servizio di trasporto pubblico.

Metropolitana Linea A
Metropolitana Linea B
Metropolitana Linea B1
Metropolitana Linea C

Mappa della metropolitana di Romain foto: La mappa della metropolitana di Roma: in arancione la Linea A, in blu la Linea B e B1, in verde la Linea C (ingrandisci qui).

Linea A (Rossa), la metro che porta a San Pietro e piazza di Spagna.

La linea A della metropolitana di Roma, detta anche Linea Rossa per il colore che le è stato attribuito, collega vari luoghi della città importanti sia per cittadini che per turisti. Non solo, infatti, passa per le stazioni di Roma Termini e per il Lungo Tevere, ma anche per aree simbolo della Capitale, come la Fontana di Trevi, piazza di Spagna e San Pietro. Conta in tutto 27 stazioni ed è lunga quasi 19 chilometri.

Orari.

Gli orari della Linea A della Metropolitana di Roma si dividono in due grandi fasce, feriale e festivo. Dalla domenica al giovedì la prima partenza dai capolinea di Anagnina e Battistini è alle 05:30 e l'ultima alle 23:30 in entrambe le direzioni; il venerdì e il sabato, invece, la prima corsa è sempre alle 05:30 ma c'è il prolungamento della chiusura serale, che è invece alle 01:30. La frequenza è di un treno ogni 1/3 minuti, mentre nelle ore di minore affluenza l'attesa può arrivare anche a 15/20 minuti.

Fermate.

  • Anagnina: la fermata si trova tra via Tuscolana e via Anagnina, poco dopo l'Osteria del Curato. E' in servizio dal 1980. La stazione è di fondamentale importanza per la sua funzione di interscambio con le linee Cotral e Atral degli autobus e per la navetta che conduce direttamente all'aeroporto di Ciampino. All'interno, sono presenti mosaici di Luigi Veronesi e Lucio Del Pezzo, vincitori del premio Artemetro Roma.
  • Cinecittà: situata su via Tuscolana, all'incrocio tra via di Torre Spaccata e via delle Capannelle, prende il nome dai famosi studi cinematografici capitolini, che si trovano proprio alle spalle della stazione. In funzione dal 1980, nei pressi vi è anche il centro commerciale Cinecittà Due, dove non è raro incontrare attori e personaggi del piccolo schermo mentre fanno shopping.
  • Subaugusta: la stazione si trova tra i due quartieri di Don Bosco ed Appio Claudio. Si trova nei pressi di Cinecittà, infatti si può arrivare agli Studios anche prendendo questa fermata. Gli ingressi si trovano all'incrocio di via Tuscolana con piazza di Cinecittà e il suo nome deriva da un'arteria tangenziale nota fino al 1977 come circonvallazione Subaugusta, poi divenuta il primo tratto di viale Palmiro Togliatti.
  • Giulio Agricola: si trova su via Tuscolana all'incrocio con le vie intitolate a Giulio Agricola e Marco Fulvio Nobiliore. Oltre ad essere un importante punto di collegamento con alcuni autobus che raggiungono la periferia, qui vicino ci sono i famosi acquedotti Claudio e Felice che attirano tutti i giorni centinaia di turisti e curiosi.
  • Lucio Sestio: nel cuore di via Tuscolana e del quartiere Don Bosco, questa fermata è presa d'assalto da tutti coloro che vogliano fare shopping low cost, dal momento che su questa strada si trovano numerosi negozi alla moda in cui è possibile risparmiare.
  • Numidio Quadrato: situata nel quartiere Quadraro, sotto via Tuscolana all'incrocio tra la stessa e via Scribonio Curione, nell'atrio è presente uno dei mosaici vincitori del premio Artemetro Roma. La stazione dispone di banchine più ampie rispetto alle altre fermate, poiché negli anni settanta era originariamente previsto che dovesse costituire un nodo di scambio con la futura linea D, il cui progetto, però, non è mai stato realizzato.
  • Quadraro-Porta Furba: si trova sempre su via Tuscolana, all'altezza di piazza dei Tribuni. Serve anche il quartiere di Torpignattara e la zona del Mandrione.
  • Arco di Travertino: si trova su via Arco di Travertino, che collega la via Appia Nuova con la via Tuscolana. Nei pressi c'è il famoso Arco di Travertino, da cui prende il nome, e il Parco archeologico delle Tombe di via Latina.
  • Colli Albani: gli ingressi della stazione sono tutti su Largo dei Colli Albani. Qui vicino c'è il Parco dell'Appia Antica, meglio conosciuto dai romani come Parco della Caffarella, sempre pieno di persone che corrono o fanno pic nic. E' possibile raggiungere facilmente anche le Catacombe di San Callisto e San Sebastiano, il Mausoleo di Cecilia Metella e il Sepolcro degli Scipioni.
  • Furio Camillo: si trova su via Appia Nuova, vicino all'incrocio con via Cesare Baronio e viale Furio Camillo, da cui prende il nome. Vicine ci sono Villa Lazzaroni, Villa Lais e la Basilica di Santa Maria Ausiliatrice.
  • Ponte Lungo: su via Appia Nuova, tra via Gela e piazza di Ponte Lungo, questa fermata funge da interscambio con le linee ferroviarie regionali FL1, FL3 e FL5 che fermano nella vicina stazione di Roma Tuscolana.
  • Re di Roma: è questa una delle fermate più famose e frequentate della Linea A della metro di Roma, nei pressi della piazza da cui prende il nome. Si trova nel quartiere Appio-Tuscolano e ci sono uscite anche su via Cerveteri, via Pinerolo e via Vercelli.
  • San Giovanni: l'ingresso di questa fermata della metropolitana si trova di fronte e ai lati di piazza San Giovanni in Laterano, dove sorge l'omonima chiesa romana. E' destinata a diventare un importante nodo di scambio con la Linea C. In occasione delle manifestazioni che spesso vengono ospitate in questa zona, la stazione viene chiusa e gli utenti dirottati verso la vicina fermata di Re di Roma.
  • Manzoni-Museo della Liberazione: la stazione è situata all'incrocio tra viale Manzoni con via Emanuele Filiberto e via San Quintino, nel rione Esquilino. Ristrutturata alla fine degli anni Duemila, si trova vicina al famoso Museo della Liberazione, da cui prende anche il nome, che si trova in via Tasso, ma anche all'Ospedale San Giovanni, al dipartimento di Informatica dell'Università Sapienza di Roma e a piazza Dante.
  • Vittorio Emanuele: si trova sotto piazza Vittorio Emanuele II, famosa per accogliere la zona più multietnica della città, nel cuore del rione Esquilino. Da qui si possono raggiungere, a piedi o con autobus, la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Teatro Ambra Jovinelli, l'Auditorium di Mecenate e Porta Maggiore.
  • Termini: è la fermata di scambio tra le linee A e B della metropolitana di Roma, che si trovano sotto la stazione ferroviaria di Roma Termini, oltre ad essere il capolinea di numerose linee di autobus, filobus e tram. Da qui è possibile prendere treni targati Ferrovie dello Stato o Italo per l'Italia e per l'estero, le linee regionali e Intercity, e il Leonardo Express per l'aeroporto di Fiumicino. Nei dintorni ci sono le Terme di Diocleziano e il Museo nazionale romano.
  • Repubblica-Teatro dell'Opera: è situata nel quartiere di Castro Petrorio e le uscite si trovano su piazza della Repubblica, l'ex piazza Esedra per i romani. Da qui ci si può recare, sia a piedi per una passeggiata sia con gli autobus, al Quirinale, al Museo Nazionale, a Santa Susanna e a Porta Pia.
  • Barberini-Fontana di Trevi: nel cuore del rione Trevi, la stazione è situata sotto Piazza Barberini. Le uscite sono su piazza Barberini, accanto all'omonimo cinema, e all'inizio di Via Veneto, vicino alla Fontana delle Api. Si trova a pochi minuti dalla celebre Fontana di Trevi, o del Tritone, ma, spingendosi un po' oltre, è possibile anche raggiungere via del Corso, Piazza Venezia, Piazza Navona e il Pantheon.
  • Spagna: qui si trovano le vie dello shopping  più famose della Capitale, il cosiddetto Tridente che comprende via Condotti, via Frattina e via Borgognona. Nei pressi c'è anche piazza di Spagna, da cui prende il nome, con la sua celebre scalinata, su cui è d'obbligo scattare una foto ricordo. In realtà, l'uscita della stazione è su vicolo del Bottino, alla sinistra della scalinata di Trinità dei Monti. Un'altra uscita, collegata tramite una serie di marciapiedi mobili, si trova nelle vicinanze di Porta Pinciana ed accanto ad un ingresso di Villa Borghese.
  • Flaminio-Piazza del Popolo: la fermata è attigua a piazza del Popolo e vicina al rione Campo Marzio. Funge da interscambio con la vicina stazione di piazzale Flaminio da cui partono i treni della linea Rona-Civitacastellana-Viterbo. Da qui è possibile anche prendere il tram numero 2 che collega il centro della città con lo Stadio Olimpico.
  • Lepanto: è situata all'incrocio tra viale Giulio Cesare con via Lepanto, dove si trovano gli uffici del Tribunale civile di Roma, e via Marcantonio Colonna, nel cuore del rione Prati, dove non solo ci sono numerosi negozi per lo shopping di lusso ma anche mezzi di collegamento con la vicina Basilica di San Pietro.
  • Ottaviano: turisti e romani utilizzano questa fermata per arrivare alla Basilica di San Pietro e ai Musei Vaticani. La stazione è situata all'incrocio tra viale Giulio Cesare con via Ottaviano e via Barletta. Sono presenti montascale per il passaggio di soggetti diversamente abili.
  • Cipro: si trova in via Cipro in prossimità di piazzale degli Eroi, nel quartiere Trionfale. Questa stazione è stata aperta nel 1999 come prolungamento da Ottaviano a Valle Aurelia. E' situata vicino il Mercato Trionfale, piazzale degli Eroi e l'Ospedale Oftalmico.
  • Valle Aurelia: situata tra Via Angelo Emo e Via Baldo degli Ubaldi, all'interno del territorio del XIII Municipio, funge da interscambio con la linea regionale FL3, che si trova in superficie, e gli autobus Atac.
  • Baldo degli Ubaldi: è una delle fermate di più recente costruzione, essendo stata inaugurata nel 2000. Si trova su via Baldo degli Ubaldi in prossimità dell'incrocio con via Francesco Scaduto.
  • Cornelia: la fermata è diventata da qualche anno capolinea degli autobus extraurbani, per questo è frequentata da molte persone che dalla periferia e dalla provincia devono raggiungere il centro storico. Si trova all'incrocio di via di Boccea con circonvallazione Cornelia, da cui prende il nome.
  • Battistini: è uno dei due capolinea, quello situato più a Nord, della Linea A della metropolitana di Roma. Si trova all'incrocio di via Mattia Battistini con via Ennio Bonifazi, nel XIV Municipio e ha un'unica entrata a livello stradale.

Prezzi.

Il biglietto per un singola corsa, il cosiddetto BIT, costa 1,50 euro e ha validità per 100 minuti, tempo in cui si può effettuare un solo viaggio su rotaia. Il giornaliero, valido per 24 ore dall'orario di obliterazione, costa 7 euro, mentre l'abbonamento mensile costa 35 euro. E' possibile acquistare i biglietti alle biglietterie sia fisiche che automatiche presenti in stazione oppure presso i rivenditori autorizzati.

Linea B (Blu), da Rebibbia all'Eur passando per il Colosseo.

La Linea B della metropolitana di Roma, detta anche Linea Blu, taglia la città da nord-est a sud. I suoi capolinea sono da una parte Rebibbia, nei pressi dell'omonimo istituto penitenziario, e dall'altro Laurentina. Nel mezzo, tra le stazioni più importanti c'è quella di Piramide che funge da interscambio con la ferrovia di Roma Ostiense. Nel 2012, da una sua deviazione, è nata anche la Linea B1.

Orari.

Come per la Linea A, gli orari si dividono per giorni feriali e per quelli estivi. Dalla domenica al giovedì le prime vetture partono dai capolinea di Rebibbia e Laurentina alle 05:30 e l'ultima alle 23:30. Il venerdì e il sabato, invece, la prima partenza è prevista alle 05:30 e l'ultima alle 01:30.La frequenza nelle ore di punta è di 4 minuti, che possono arrivare a 10/15 negli orari meno trafficati.

Fermate.

  • Rebibbia: la fermata si trova su via Tiburtina, all'estrema periferia est della città. E' collegata ad autolinee urbane e si trova vicinissima all'omonimo istituto penitenziario.
  • Ponte Mammolo: situata nel cuore dell'omonimo quartiere, la stazione ospita anche i capolinea di numerose linee autobus urbane, interurbane ed extraurbane. Più precisamente, si trova tra la via Tiburtina e via Palmiro Togliatti. E' presente un vasto parcheggio e nei dintorni si trova anche il Museo di Casal de' Pazzi, oltre al parco del fiume Aniene.
  • Santa Maria del Soccorso: sempre su via Tiburtina, ma in prossimità di piazza Santa Maria del Soccorso, la fermata ospita uno stazionamento di autobus e la presenza di biglietterie automatiche.
  • Pietralata: si trova sull'omonima strada, che ospita un quartiere residenziale.
  • Monti Tiburtini: si trova su via dei Monti Tiburtini, all'altezza dell'incrocio con via Filippo Meda. Nei dintorni c'è l'ospedale Sandro Pertini.
  • Quintiliani: costruita nel 1990 e attivata nel 2003, si trova in via della Pietra Sanguigna e prende il nome dall'antico Casale dei Quintiliani, che sorgeva nelle pressi della stazione. Si tratta di una fermata sotterranea, come la maggior parte di quelle della metropolitana di Roma, e all'esterno è presente un vasto parcheggio.
  • Tiburtina: è questa la seconda stazione più importante della Capitale, dopo quella di Termini. Da qui partono treni regionali, quelli ad alta velocità di Trenitalia e Italo e i collegamenti su strada con gli aeroporti di Ciampino e Fiumicino. Nella struttura ferroviaria di viale della Stazione Tiburtina, che è stata restaurata qualche anno fa, è sorta anche una galleria commerciale con negozi, bar e ristoranti.
  • Bologna: la fermata di piazza Bologna della Linea B della metro di Roma presenta 4 diversi accessi: su viale XXI Aprile, su via Lorenzo il Magnifico, su via Ravenna e su viale delle Province. Da qui parte anche la diramazione della Linea B1: questa fermata è l'ultima che le due linee hanno in comune. Si trova vicino al Mausoleo di Santa Costanza, alla Basilica di Sant'Agnese fuori le Mura e a Villa Torlonia.
  • Policlinico: l'entrata principale di questa stazione della metro è su piazza Sassari, mentre quelle secondarie si trovano su viale Regina Margherita e su viale Regina Elena. Serve la cittadina universitaria della Sapienza e il vicino Policlinico Umberto I.
  • Castro Pretorio: si trova su viale Castro Pretorio, all'incrocio con via San Martino della Battaglia, nel rione Castro Pretorio, da cui prende il nome. Bisogna arrivare qui per raggiungere Porta Pia, la Biblioteca nazionale centrale di Roma e il quartiere San Lorenzo, cuore della movida degli universitari.
  • Termini: è la fermata di scambio tra le linee A e B della metropolitana di Roma, che si trovano sotto la stazione ferroviaria di Roma Termini, la più importante della Capitale.
  • Cavour: la fermata si trova nel cuore del quartiere Monti, uno dei più caratteristici della città, ricco di trattorie popolari e botteghe artigiane di livello. E' a metà strada tra la Basilica di Santa Maria Maggiore e via dei Fori Imperiali, che portano dritti alla centralissima Piazza Venezia.
  • Colosseo: uscendo da questa stazione, si può ammirare direttamente la grandezza e la bellezza dell'Anfiteatro Flavio di Roma con l'Arco di Costantino sulla destra. La fermata è presa d'assalto da turisti e curiosi tutti i giorni. Questa fermata permetterà l'interscambio con la metro C, ma i lavori sono ancora in fase di completamento, che termineranno forse non prima del 2020.
  • Circo Massimo: la fermata si trova di fronte il Circo Massimo e gli uffici della Fao. Inaugurata nel 1995, ha due uscite situate sui lati di viale Aventino. Vicino ci sono anche le Terme di Caracalla, lo Stadio delle Terme e San Saba.
  • Piramide: si trova su Piazzale Ostiense subito fuori Porta San Paolo, nel quartiere Ostiense. Nello stesso piazzale si trova la Piramide Cestia da cui la stazione prende il nome. Accanto c'è da un lato il capolinea del treno Roma-Lido di Ostia, dall'altro la Stazione Ostiense, da cui partono treni regionali, come l'FL1 e Intercity. Di fronte, ci sono gli uffici dell'Acea, l'Azienda Comunale Energia e Ambiente.
  • Garbatella: in uno dei quartieri popolari più famosi di Roma, reso celebre dalla fiction di Canale 5 "I Cesaroni" che è proprio qui ambientata, la fermata di Garbatella si affaccia su via Giacinto Pullino con alle spalle gli ex Mercati Generali di Roma. Da qui è possibile raggiungere l'Università Roma Tre, il Teatro Palladium e la Centrale Montemartini.
  • Basilica San Paolo: oltre alla fermata della metro, qui c'è anche quella della ferrovia Roma-Lido. Si trova nei pressi della Basilica di San Paolo fuori le Mura, dell'Università Roma Tre, l'ospedale CTO Andrea Alesini e il Parco Schuster.
  • Marconi:  si trova nel punto in cui la via Ostiense incrocia viale Guglielmo Marconi, da cui la stazione prende il nome. Le uscite sono situate su viale Marconi e su via Ostiense. Nei dintorni c'è il Ponte Marconi, da cui partono durante l'estate le motonavi che attraversano il Tevere.
  • Eur Magliana: è una stazione ferroviaria di scambio tra la linea B della metropolitana di Roma e la ferrovia Roma-Lido, collocata nel quartiere Eur insieme ad altre due fermate. Nel 2000 è stato inaugurato un parcheggio multipiano in via Castelrosso. La stazione sarebbe dovuta diventare anche il nodo di scambio con la linea D, ma il progetto è stato sospeso.
  • Eur Palasport: si trova tra viale America e piazza della Stazione Guglielmo Marconi in piazza Umberto Elia Terracini, nei pressi del laghetto artificiale dell'Eur, dove è possibile praticare sport e trascorrere qualche ora all'aria aperta, e del Palazzetto dello Sport di Roma, meglio conosciuto come Palalottomatica o PalaEur, sede di concerti nel periodo invernale e delle gare interne della Pallacanestro Virtus Roma.
  • Eur Fermi: si trova tra viale America e piazza della Stazione Enrico Fermi. La fermata ha le uscite dei due binari separate tra loro e situate una su Piazzale della Stazione Enrico Fermi e una su Viale America. E' presente uno stazionamento degli autobus e un mercatino rionale proprio vicino la fermata, oltre al laghetto dell'Eur, raggiungibile a piedi anche da qui.
  • Laurentina: il capolinea sud della Linea B della metro di Roma è situato nel quartiere Giuliano-Dalmata all'incrocio tra via Laurentina e via di Vigna Murata. Inaugurata nel 1955, ci sono anche i capolinea di numerose linee autobus urbane e interurbane.

Prezzi.

Come per la Linea A, anche per la Linea B il biglietto integrato BIT valido per una singola corsa costa 1,50 euro ed è acquistabile presso le biglietterie fisiche o automatiche presenti nelle stazioni oppure presso i rivenditori autorizzati. Per il ticket giornaliero il costo è di 7 euro e per quello mensile di 35 euro.

Linea B1 (Blu), la deviazione della metro per servire il quartiere Africano.

La Linea B1 della metropolitana di Roma è stata inaugurata qualche anno fa, precisamente nel 2012, e si presenta come una diramazione della linea B, con la quale ha in comune le fermate da Laurentina a Bologna. Qui c'è la deviazione, per cui alcuni treni, quelli della Linea B, proseguono verso Rebibbia, mentre altri, della Linea B1, vanno in direzione Jonio.

Orari.

Le prime partenze dai capolinea di Laurentina e Jonio partono rispettivamente alle 05:30 e alle 05:33 e le ultime alle 23:30 e alle 23:25 dalla domenica al giovedì. Il venerdì e il sabato le prime partenze sono previste sempre alle 05:30 e alle 05:33 e le ultime alle 01:30 e alle 01:25. La frequenza nelle ore di punta di 4 minuti, che possono arrivare a 10/15 negli orari meno trafficati.

Fermate.

 Linea B1 della metropolitana di Romain foto: Mappa delle fermate della Linea B1 della metropolitana di Roma.
  • Jonio: è il capolinea della linea B1. Si trova all'incrocio tra viale Jonio e via Scarpanto. La stazione è sotterranea e le banchine si trovano a circa 28 metri di profondità rispetto al piano stradale. Sopra di essa è presente un grande edificio di forma semi-circolare che ospita un parcheggio di scambio multi-piano. La sua particolarità è di non essere coperta dal servizio bus notturno sostitutivo della Metro B1, la linea N2L.
  • Conca d'Oro: la stazione è situata in piazza Conca d'Oro. Nelle vicinanze c'è anche lo stazionamento degli autobus, oltre alla stazione di Roma Nomentana da cui passano i treni della linea FL1 diretti da Orte e Fara Sabina all'aeroporto di Fiumicino. Si può raggiungere da qui il Parco delle Valli e la zona di Monte Sacro.
  • Libia: si trova esattamente su viale Libia, una strada residenziale e ricca di negozi alla moda nel cuore del quartiere Africano. Nei dintorni ci sono anche numerosi siti di interesse culturale, come la tomba di Elio Callisto, meglio conosciuta come Sedia del Diavolo, gli edifici religiosi di Santa Emerenziana e Santa Maria Goretti e il parco Virgiliano, conosciuto anche come parco Nemorense.
  • Sant'Agnese-Annibaliano: è questa la prima fermata della linea B1 per i treni in arrivo dal capolinea di Laurentina. Si trova in piazza Annibaliano, tra Corso Trieste e Viale Eritrea, nel quartiere Trieste-Africano.

Seguono le fermate di Bologna, Policlinico, Castro Pretorio, Termini, Cavour, Colosseo, Circo Massimo, Piramide, Garbatella, Basilica San Paolo, Marconi, Eur Magliana, Eur Palasport, Eur Fermi e Laurentina in comune con la linea B della metropolitana di Roma.

Prezzi.

Le tariffe per gli utenti della Linea B1 della metro sono le stesse delle altre due: 1,50 euro per il BIT, il biglietto integrato orario che è valido per una solo corsa, 7 euro per il ticket giornaliero e 35 euro per l'abbonamento mensile.

Linea C (Verde), la nuova metropolitana che collega il centro con il Gra.

La Linea C della metro di Roma, nota anche come metro verde, è la più recente delle quattro. Costruita a partire dal 2007, collega la parte Nord Ovest della città, dal quartiere della Vittoria, alla periferia est oltre il Grande Raccordo Anulare, passando per il centro storico. La prima tratta da Monti Compatri/Pantano a Centocelle è entrata in funzione nel 2014, la seconda di sole 6 stazioni da Mirti a Lodi è stata inaugurata nel 2015. Una terza tratta è in fase di completamento. Gli interscambi previsti con le altre linee saranno previsti a San Giovanni e Ottaviano (Linea A) e Colosseo (Linea B). Entro il 2020 dovrebbero essere completati i lavori nelle stazioni di San Giovanni, Amba Aradam, Fori Imperiali e Venezia.

Orari.

L'orario di partenza dei mezzi della Linea C della metro di Roma variano a seconda della tratta. Per quanto riguarda quella da Monte Compatri/Pantano a Lodi, la prima partenza in entrambe le direzione è prevista alle 05:30 e l'ultima alle 23:30 dal lunedì alla domenica; nella tratta limitata Lodi-Alessandrino la prima vettura parte alle 06:24 e l'ultima alle 20:00 in entrambe le direzioni, mentre da Alessandrino a Lodi rispettivamente alle 06:46 e alle 20:22. I treni partono con una frequenza di 12 minuti.

Fermate.

  • Monte Compatri/Pantano: è situata in corrispondenza del chilometro 20 della via Casilina, a circa 100 metri dall'incrocio con Via del Casale di Santa Maria. Fa parte del comune di Monte Compatri. Originariamente ospitava il binario unico della ferrovia Roma-Fiuggi-Alatri-Frosinone.
  • Graniti: si trova nella borgata Finocchio, su via Tortorici, all'incrocio con via Graniti, nascendo in origine come fermata della Roma-Fiuggi. Inaugurata nel 2014, funge da interscambio con le linee Cotral e Atac degli autobus.
  • Finocchio: è situata nella borgata Finocchio, all'incrocio tra via di Rocca Cencia e piazza Serrule in via Rocca di Cencia.
  • Bolognetta: ancora una fermata della borgata Finocchio, una delle più popolate di Roma Capitale all'incrocio tra via Bolognetta e via Motta Camastra.
  • Borghesiana: questa stazione serve l'omonima borgata. Il suo ingresso è raggiungibile sia dalla via Casilina, all'incrocio con via di Vermicino, sia da via Biancavilla. Nei dintorni ci sono le Catacombe di San Zotico e la Chiesa di San Giovanni Maria Vianney come siti di interesse culturale e turistico.
  • Due leoni-Fontana candida: la fermata presenta due ingressi, di cui uno sulla via Casilina a servizio dell'area urbana di Fontana Candida ed uno su Via Giarratana, a servizio del quartiere Due Leoni, da cui si accede anche al parcheggio di scambio della stazione.
  • Grotte Celoni: si trova lungo la via Casilina, tra le zone di Torre Angela e Torre Gaia, in prossimità di un ampio capolinea di autobus urbani e regionali. Serve anche il quartiere di Tor Bella Monaca e dintorni.
  • Torre Gaia: è situata sulla Via Casilina all'incrocio con via di Torre Gaia, a servizio dei quartieri Torre Gaia e Tor Bella Monaca. Nei dintorni ci sono fermate di autobus Atac e Cotral.
  • Torre Angela: ci sono tre accessi per questa fermata, che è tra le più importanti della Linea C per la sua vicinanza all'Università di Tor Vergata. Il primo si trova all'incrocio tra viale Duilio Cambellotti e via Casilina e altri due pedonali sono su via Giovanni Artusi e via Antonio Perfetti, a servizio delle aree urbane di Tor Vergata e Torre Angela.
  • Torrenova: è situata sempre su via Casilina, all'incrocio questa volta con via di Torrenova.
  • Giardinetti: si trova all'incrocio tra via Casilina e via degli Orafi, a servizio dell'area urbana di Giardinetti. La Linea C della metro ha sostituito i tram della linea Roma-Giardinetti, che ha mantenuto in servizio solo il tratto compreso tra Roma Laziali, nei pressi di via Giolitti, e Centocelle.
  • Torre Maura: si trova all'incrocio tra la via Casilina, via dell'Aquila Reale e via Walter Tobagi, in prossimità del Grande Raccordo Anulare. Serve l'omonima zona di Torre Maura, che fa parte del Municipio VI, nell'area est del Comune.
  • Torre Spaccata: la stazione nasce all'incrocio tra la via Casilina con via di Tor Tre Teste e via di Torre Spaccata. L'utenza è costituita dall'area del Policlinico Casilino, l'omonima zona di Torre Spaccata, il quartiere Alessandrino e la zona di Tor Tre Teste. La stazione ha affiancato fino ad agosto 2015 la fermata Torre Spaccata della ferrovia Roma-Pantano.
  • Alessandrino: la fermata funge da capolinea di alcune corse limitate. Si trova all'incrocio tra l'omonimo viale e la via Casilina, a servizio dei quartieri Don Bosco ed Alessandrino.
  • Parco di Centocelle: si trova sulla via Casilina, nei pressi di viale Palmiro Togliatti. E' l'ultima stazione della linea C che segue il percorso della Roma-Giardinetti, affiancando la fermata di Togliatti. E' stato il capolinea temporaneo della metro C fino all'inaugurazione della fermata Lodi.
  • Mirti: è stata inaugurata nel 2015 e si trova in piazza dei Mirti nel quartiere Prenestino-Centocelle, all'incrocio tra via dei Platani e Via dei Castani. Vicinissimo c'è il capolinea dei tram numero 19 e 5.
  • Teano: si trova in via Teano, nei pressi di via dei Gordiani e di via Prenestina, una zona in cui sono presenti scuole e centri sportivi. E' accessibile sia da via Teano che da viale Partenope e presenta un ampio atrio con vetrate poste al livello della strada.
  • Malatesta: nel cuore del quartiere Prenestino-Labicano, la fermata Malatesta è situata sotto Piazza Roberto Malatesta, tra le zone del Pigneto, famosa per essere uno dei luoghi della movida romana, e Torpignattara.
  • Pigneto: all'incrocio tra via del Pigneto e la circonvallazione Casilina, questa stazione è stata inaugurata nel 2015.
  • Lodi: è il capolinea temporaneo della Linea C della metropolitana di Roma, in attesa dell'apertura della fermata di San Giovanni. Si trova nei pressi dell'incrocio tra via La Spezia, via Orvieto e piazza Camerino.

Prezzi.

Il biglietto per la singola corsa, il BIT, costa 1,50 euro e ha validità per 100 minuti, tempo in cui si può effettuare un solo viaggio su rotaia. Il giornaliero, valido per 24 ore dall'orario di obliterazione, costa 7 euro, mentre l'abbonamento mensile costa 35 euro. Si possono acquistare i biglietti alle biglietterie sia fisiche che automatiche presenti in stazione oppure presso i rivenditori autorizzati.