Era diventata l'incubo del quartiere Magliana. Da settimana prendeva di mira decine di auto in sosta e con attrezzi da scasso le apriva per rubare ciò che trovava all'interno. I carabinieri della stazione locale sono rimasti a bocca aperta quando hanno scoperto che la scassinatrice e ladra seriale era una signora di 60 anni, all'apparenza insospettabile.

I militari l'hanno identificata dopo le numerose segnalazioni di furto, predisponendo appositi servizi di controllo del territorio. Quando la donna è stata fermata in via della Magliana Nuova, colta in flagranza di reato, aveva appena finito di aprire un'intera fila di vetture parcheggiate forzando la portiera. Accusata di furto aggravato continuato, è stata identificata e portata in caserma, in attesa del rito per direttissimo.