Un ragazzo è entrato nella biblioteca di Geologia all'università La Sapienza di Roma e, in una manciata di secondi riesce a rubare un portafogli senza essere visto e a lasciare l'aula in tutta calma senza destare soccorsi. Il ladro però non ha fatto i conti con l'occhio elettronico che sorveglia la biblioteca, che lo ha incastrato. Le immagini del circuito di sicurezza non hanno lasciato

Visionate le immagini, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Università, a cui la vittima del furto ha sporto denuncia, sono riusciti a risalire all'autore del colpo. Si tratta di un giovane di 25 anni di origini calabresi che, residente a Lamezia Terme, è stato denunciato e gli è stato consegnato il foglio di via dalla capitale per un anno.