Una parte del litorale di Fregene sta scomparendo, con le onde che arrivano sempre più spesso a lambire le strutture degli stabilimenti e centinaia di metri di spiaggia inghiottiti da mare. Contro l'erosione, che rischia di compromettere le attività balneari estive, ora arriva uno stanziamento di 600.000 euro da parte della Regione Lazio. L'azione in difesa delle spiagge avverrà lungo tre fasi: prima il rinascimento della linea di costa, poi il rifacimento della foce armata del Canale delle Acque Alte e in ultimo verrà installato un geo-tubo.

"In base a questa tabella di marcia, il 13 aprile sono stati consegnati i lavori di ripascimento della linea di costa di Fregene Sud, tra il canale delle Acque Alte e lo stabilimento “La Nave” (in foto ndr) – si legge in una nota della Regione Lazio – I lavori saranno eseguiti dalla Sales Spa, che effettuerà un ripascimento di 750 metri lungo la linea di costa dopo l’espletamento delle dovute procedure amministrative di comunicazione ed autorizzazione. Appena dopo la Pasqua, il cantiere inizierà l’attività a pieno regime".