Non solo allagamenti, con strade diventate come fiumi e auto completamente sommerse dall'acqua. Ma anche danni. Il forte temporale che si è abbattuto questa mattina su Roma dopo un lungo periodo di siccità ha avuto la sua coda di danneggiamenti: terrapieni e tettoie cadute, stazioni della metro allagate (al momento sono ancora chiuse le fermate Lucio Sestio e Cinecittà, mentre Numidio Quadrato è chiusa solo in direzione Battistini) e anche un distributore di benzina distrutto.

Distributore di benzina distrutto in via del Foro Italico.

È accaduto in via del Foro Italico. Come documentato dal gruppo Facebook "Siamo di Talenti se…", il tetto di un distributore di carburante ha ceduto, probabilmente per l'acqua. Un'auto si trovava sotto la tettoia caduta. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco: una coppia risulta ferita, anche se non sarebbe grave. Danni anche in via Livio Mariani, zona Monteverde, dove come documentato da un cittadino su un gruppo Facebook del quartiere un muretto di contenimento di un terrapieno è franato sulle auto parcheggiate.

Oltre 60 interventi dei vigili del fuoco: Lazio-Roma rinviata di un'ora.

Le situazioni critiche sono comunque tante, e la conta dei danni si potrà fare solo al termine dell'emergenza. Gli interventi dei vigili del fuoco in mattinata sono stati oltre 60, soprattutto per la caduta di rami e piante e anche di cavi elettrici. Strade allagate ad Acilia, Ostia, Infernetto, disagi a Roma nord: le strade a Ponte Milvio si sono trasformate in un lago con auto travolte dall'acqua e automobilisti bloccati. La partita Lazio-Milan è stata rinviata ed è iniziata con un'ora di ritardo.