in foto: Immagine di repertorio

Un treno della tratta extraurbana Roma – Civita Castellana – Viterbo è uscito fuori dai binari nella mattinata di oggi, venerdì 10 marzo, quando erano da poco passate le 10.00. Da quanto si apprende non ci sarebbero feriti: il convoglio viaggiava vuoti, ma soli gravi disagi per i pendolari. La tratta ferroviaria è ancora interrotta a causa del deragliamento tra la località di Sant'Oreste e Catalano. A lavoro il personale di soccorso per rimuovere i vagoni che hanno deragliato. Ancora non sono note le ragioni dell'incidente: sul posto le forze dell'ordine e i tecnici delle ferrovie.

"Atac ha immediatamente attivato un'indagine interna per accertare le ragioni che hanno condotto un treno della linea Roma-Viterbo, che viaggiava fuori servizio in direzione Roma, senza passeggeri a bordo, allo svio di due carrelli del convoglio di testa. – si legge in una nota dell'azienda – L'incidente accaduto nel tratto fra Sant'Oreste e Catalano, si è verificato in prossimità di curva con limitazione di velocità imposta a 30 Km/h e ha provocato l'interruzione del servizio nella porzione di linea interessata. L'azienda di conseguenza ha attivato un servizio sostitutivo di bus".