in foto: La segretaria generale della Cgil Susanna Camusso alla testa del corteo a Roma contro i nuovi voucher (LaPresse)

Cgil in piazza a Roma per protestare contro i voucher e chiedere rispetto per i lavoratori. I due cortei partiti questa mattina hanno dovuto sfidare il gran caldo nella Capitale, alle prese con l'anticiclone Giuda. Circa 20 persone hanno accusato malori per le alte temperature e sono state soccorse in piazza San Giovanni della Croce Rossa. Si è trattato di cali di pressione, curati dal personale medico con idratazione, anche tramite flebo. Non si sono registrati al momento comunque casi gravi: nessuno dei manifestanti è stato ricoverato. L'organizzazione della Cgil ha distribuito circa 50mila bottigliette d'acqua, proprio per lottare contro l'afa e anche per evitare il ricorso a bottiglie di vetro, vietate per motivi di sicurezza.

Al di là del caldo, comunque, il "nemico" numero uno per i manifestanti restano le politiche lavorative sostenute dai governi Renzi prima e Gentiloni poi. La segreteria generale della Cgil Susanna Camusso, alla guida del corteo partito alle 9.30 da piazza della Repubblica, ha affermato che con i nuovi voucher "si reintroduce l'ennesima forma di precarietà, raccontando che è un contratto mentre, invece, è una pura transazione economica che non prevede alcun diritto per i lavoratori". La segretaria generale ha preannunciato che il sindacato è pronto a ricorrere alla Corte costituzionale contro i nuovi voucher. Al corteo hanno preso parte anche politici di Sinistra italiana e Articolo 1-Mdp, come Nicola Fratoianni, Roberto Speranza e Guglielmo Epifani.

Pesanti le ripercussioni sul traffico: e stasera c'è la mezza maratona.

I due diversi cortei, confluiti in piazza San Giovanni, hanno avuto pesanti ripercussioni sul traffico. In mattinata diverse strade sono state chiuse al traffico e decine di linee bus e tram deviate. Rallentamenti concentrati ovviamente nel centro storico e nelle aree circostanti. Code si sono registrate anche sul lungotevere, sul Muro Torto, su alcuni tratti della Cristoforo Colombo. Questa sera previsti nuovi disagi: alle 21 parte infatti da piazza del Popolo la CorriRoma, la prima mezza maratona in notturna che attraverserà le strade del centro storico. A questo link tutte le informazioni sulle strade chiuse e le linee dei mezzi pubblici deviate.