Tragedia sfiorata ieri pomeriggio su una spiaggia libera di Torvajanica, in provincia di Roma. Un gruppo di bagnanti, nonostante il tempo non fosse dei migliori, si è gettato in acqua. Tra questi, anche una bambina, che non riusciva a ritornare a galla. Per fortuna, nel vicino stabilimento dei vigili del fuoco, un pompiere e un agente di polizia fuori servizio si sono accorti delle difficoltà della piccola e si sono immediatamente gettati in mare.

Ad accorgersi per primo che le persone in acqua con il mare agitato ed una corrente fortissima non riuscivano a risalire sulla spiaggia è stato il poliziotto, seguito, nell’immediato anche da un vigile del fuoco lì presente. Nonostante la forte corrente di risacca e le onde altissime, i due soccorritori sono riusciti ad afferrare la bambina e a riportarla a riva sana e salva.