È stata vista aggirarsi con fare sospetto e alcuni stracci in mano in una zona boschiva della frazione di Fontana Fresca a Bellegra, nella provincia di Roma, da alcuni cittadini, che hanno immediatamente allertato i carabinieri. Una donna di 42 anni del luogo è stata arrestata questa mattina con l'accusa di incendio boschivo. I militari dell'Arma della locale stazione, intervenuti proprio al seguito delle segnalazioni dei residenti, hanno notato che sul posto era stato appiccato un incendio, con alcune sterpaglie che erano state avvolte dalle fiamme.

I carabinieri non ci hanno messo molto a rintracciare la 42enne in un'abitazione poco distante dal rogo, mentre stringeva ancora in mano l'accendino utilizzato per dare fuoco agli stracci, usati come miccia. Nel frattempo, l'incendio è stato estinto, con mezzi di fortuna, dagli stessi residenti, che hanno evitato che le fiamme potessero propagarsi e avviluppare al vegetazione circostante. La donna, dopo essere stata portata in stazione per le formalità di rito, è stata accusata di incendio boschivo e sottoposta alla misura della custodia cautelare agli arresti domiciliari, dove resta a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.