Gaeta, Latina, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Terracina, Ventotene e, l'unico in provincia di Roma, Anzio. Questi i comuni del Lazio premiati con la Bandiera Blu 2017, il riconoscimento per le spiagge più pulite del litorale italiano. Esclusi, anche quest'anno, il comune di Roma, quello di Nettuno e anche quelli a nord, come Santa Marinella, Ladispoli, Tarquinia. Per la regione si tratta di una conferma rispetto allo scorso anno: tutte le spiagge, infatti, sono state confermate e premiate anche nel 2017. In totale sono 342 le spiagge d'Italia in 163 comuni che hanno ricevuto l'ambito riconoscimento dalla FEE  (Foundation for Environmental Education). Il Lazio, che è al sesto posto in classifica per Regioni, ha davanti la Liguria (27 bandiere blu), Toscana (19), Marche (17), Campania (14), Puglia e Sardegna (11).

Bandiere Blu 2017, tutte le spiagge premiate nel Lazio.

  • Anzio – Riviera Levante , Riviera Ponente/ Colonia/ Bella Rosa/ Lido dei Gigli/ Lido dei Pini/Lido di Lavinio/ Mare Chiaro/ Tor Caldara
  • Latina – Latina Mare
  • Sabaudia – Lungomare
  • San Felice Circeo – Litorale
  • Terracina – Levante , Ponente
  • Sperlonga – Ponente , Lagolungo , Bazzano , Levante
  • Gaeta – Arenauta – Ariana – Sant‘ Agostino , Serapo
  • Ventotene – Cala Nave

Bandiere Blu, i criteri per l'assegnazione.

Questi i criteri per la valutazione delle spiagge indicati sul sito di Bandiera Blu: spiaggia (e in particolare infrastrutture ed attrezzature, gestione ambientale, soccorso e sicurezza, gestione e sicurezza spiagge libere, abbattimento barriere architettoniche, presenza di spiaggia attrezzata per i cani), acque di balneazione, depurazione delle acque, gestione rifiuti, educazione ambientale e informazione, iniziative per la sostenibilità ambientale, certificazione ambientale, efficienza energetica, pesca professionale e turismo (e cioè offerta turistica, pressione turistica, densità turistica, approdi turistici, aree attrezzate per camper, strutture ricettive certificate).

Bandiere blu Lazio, la mappa.