Aspettano per due ore l'autobus alla fermata, poi decidono di prenderne uno in ostaggio. Esasperati dall'interminabile attesa, un gruppo di pendolari ha deciso ieri di bloccare una vettura in partenza da Ponte Mammolo, Roma, per costringere l'autista di turno a fare il percorso del bus su cui sarebbero dovuti salire.

La storia, riportata da Repubblica.it, è raccontata anche dai tweet degli utenti. I passeggeri in attesa alla fermata cominciano a chiedere, dopo un'di attesa: "Ciao InfoAtac, a Ponte Mammolo aspettiamo il 451 da più di un'ora. C'è speranza che passi prima o poi o torno a casa a fette?". Atac risponde: "Al momento il sistema non localizza nessuna vettura in arrivo, salvo inserimento vettura la prossima partenza è alle ore 20.04".

Daniele insiste: "Seriamente, si può sapere quanti 451 sono attivi sulla linea? Sono a Ponte Mammolo da 50 min e bus che sta x arrivare non basterà per tutti". E Atac risponde di nuovo: "Al momento il sistema localizza una sola vettura in servizio".

Poi la decisione.  "A Ponte Mammolo i passeggeri del 451, in attesa da due ore, hanno preso in ostaggio il bus 163", scrive Daniele. In pratica i pendolari si sono messi davanti al bus e hanno impedito all'autista di ripartire. Secondo gli utenti gli autobus della linea sarebbero stati in gran parte riutilizzati come navette per la metro A (chiusa fino al 3 settembre da Arco di Travertino alla Stazione Termini).