Un grosso incendio si è sviluppato nella notte nella zona industriale di Ariccia ai Castelli Romani. Più precisamente le fiamme si sono sviluppate in un fabbricato in via Quattro Negroni, a ridosso di via Nettunense, che conteneva lampadari e materiale elettrico. L'allarme è scattato attorno alle 4.00, e le squadre dei vigili del fuoco di Nemi, Marino e Velletri sono tutt'ora a lavoro per estinguere le braci che covano sotto le macerie del capannone, esploso e crollato su se stesso. Diversi testimoni hanno parlato di una terribile esplosione.

Ancora non sono note le cause del rogo, ma si sospetta si possa trattare di un gesto doloso. Su quanto accaduto indagano i carabinieri che hanno rintracciato il titolare della società proprietaria dell'immobile, un 57enne originario di Villa Literno in provincia di Caserta.